Crepiera: Funzioni, i Migliori Modelli, Quale Acquistare?

Le crepiere sono diventate un elettrodomestico indispensabile in molte cucine moderne. Questo articolo esplora in dettaglio cos’è una crepiera, come funziona, le sue caratteristiche, le diverse tipologie disponibili, le dimensioni e le tipologie di piastre. Con questa guida, intendiamo fornire un quadro chiaro e completo per aiutare sia i cuochi casalinghi che i professionisti a scegliere la crepiera più adatta alle loro esigenze.

Bestseller n. 1
BEPER BT.710Y Crepiera elettrica con Manico, 800 W, Piastra in Alluminio con Rivestimento Antiaderente
  • CREPIERA ELETTRICA: Prepara crepes fatte in casa dolci e salate per dessert golosi o merende creative in compagnia della famiglia e amici.
  • PIASTRA ANTIADERENTE: La crepiera elettrica è dotata di piastra antiaderente facile da pulire e pensata per consentire di girare le crepes velocemente e consentire una cottura omogenea.
  • STABILE E SICURA: Grazie ai piedini antiscivolo permette una maggiore stabilità nella stesura della pastella e durante tutto il momento della cottura
OffertaBestseller n. 2
Ariete Crepes Maker Party Time 202, Crepiera Elettrica con Piastra Antiaderente, Piastra Elettrica per Crepes con Spatole e Stendi Impasto Incluse, 1000W, Rosso
  • PIASTRA PER CREPES ELETTRICA: prepara crepes fatte in casa dolci e salate per dessert golosi o merende creative in compagnia di grandi e bambini
  • CREPES, PANCAKE E PIADINE: la piastra antiaderente è pensata per cuocere le crepes in modo omogeneo e per girarle facilmente e poi è semplicissima da pulire
  • ACCESSORI INCLUSI: 2 spatole e stendi-impasto in legno sono incluse nella confezione, così che le tue crepes siano buone, cotte in modo uniforme e pronte da guarnire
Bestseller n. 3
BALLARINI Set con Crepiera e Spatole in Legno, Rivestimento antiaderente, Alluminio, 25 cm, Cookin' Italy
  • Set composto da una crepiera con rivestimento antiaderente e due spatole in legno Ballarini
  • Costruzione in alluminio forgiato a freddo, Manico in acciaio compatibile con l'uso in forno, Per riscaldare le pietanze in modo uniforme senza punti surriscaldati
  • Facile da usare: Utilizzabile in forno fino a 160° C, Compatibile con tutti i piani cottura eccetto quelli a induzione, Lavabile in lavastoviglie - Lavaggio a mano consigliato

Cos’è una Crepiera

Una crepiera è un elettrodomestico specializzato nella preparazione di crepes, sottili e delicate frittelle originarie della Francia. Questo strumento è progettato per ottimizzare la cottura delle crepes, garantendo risultati uniformi e di qualità elevata. Caratterizzata da una piastra riscaldante piatta e liscia, la crepiera si distingue per la sua capacità di distribuire il calore in modo equilibrato, essenziale per realizzare crepes dalla consistenza perfetta. Disponibile in vari modelli, dalle versioni elettriche a quelle adatte per piani cottura a induzione, la crepiera si adatta a diverse esigenze culinarie, rappresentando un alleato prezioso sia per i cuochi amatoriali che per i professionisti.

Come Funziona e Come si Usa

Il funzionamento di una crepiera è incentrato sulla piastra riscaldante. In una crepiera elettrica, questa piastra viene portata alla temperatura desiderata tramite un elemento riscaldante integrato. Una volta raggiunta la temperatura ottimale, l’impasto per crepes, tipicamente una miscela liquida di farina, uova, latte e burro, viene versato sulla piastra. Usando uno strumento apposito, come una spatola o un distributore, l’impasto viene poi distribuito uniformemente sulla superficie riscaldante. La crepiera cuoce la crepe in modo rapido ed uniforme, permettendo di girarla facilmente per una cottura bilaterale. Alcuni modelli offrono la possibilità di regolare la temperatura, permettendo così agli utenti di adattare il processo di cottura a diverse ricette e tipi di impasto, assicurando ogni volta crepes cotte alla perfezione.

Tipologie di Crepiere

Vediamo ora nel dettaglio le diverse tipologie di cerniere esistenti in commercio.

Crepiere Elettriche

Le crepiere elettriche sono indipendenti e dotate di un proprio elemento riscaldante. Sono particolarmente apprezzate per la loro facilità d’uso e la possibilità di controllare con precisione la temperatura. Questo tipo di crepiera è ideale per chi non dispone di un piano cottura o preferisce un dispositivo dedicato.

Crepiere a Induzione

Le crepiere a induzione sono progettate per essere utilizzate sui piani cottura a induzione. La loro caratteristica principale è la base magnetica che permette una trasmissione efficiente del calore. Queste crepiere sono ideali per chi ha già un piano cottura a induzione in casa e cerca un’opzione integrata.

Caratteristiche e Funzioni

Le crepiere sono molto più di semplici strumenti per la cottura delle crepes. Esse combinano design ingegnoso e funzionalità avanzate per adattarsi alle esigenze di ogni cuoco. Ecco alcune caratteristiche salienti e funzioni potenzialmente presenti in una crepiera moderna:

Controllo Della Temperatura

Molte crepiere moderne sono dotate di controlli di temperatura regolabili, permettendo agli utenti di adattare il calore in base al tipo di impasto utilizzato. Questa funzionalità è essenziale per garantire una cottura uniforme delle crepes, sia che si tratti di ricette dolci o salate.

Superficie Antiaderente

Una caratteristica quasi universale nelle crepiere moderne è la superficie antiaderente. Questa consente alle crepes di staccarsi facilmente dalla piastra, riducendo la necessità di usare olio o burro e facilitando notevolmente la pulizia.

Indicatori Luminosi e Suoni

Alcuni modelli sono equipaggiati con indicatori luminosi e/o suoni che segnalano quando la piastra ha raggiunto la temperatura desiderata o quando la crepe è pronta per essere girata, rendendo il processo di cottura ancora più intuitivo.

Piastre Intercambiabili

Alcune crepiere offrono piastre intercambiabili per differenti tipi di cottura, come piastre per waffle o panini, aggiungendo versatilità al dispositivo e permettendo di preparare un’ampia varietà di piatti.

Design e Portabilità

Il design delle crepiere varia da modelli compatti e portatili, ideali per piccoli spazi o per essere trasportati, a versioni più grandi e robuste, pensate per un uso intensivo o professionale.

Facilità di Pulizia

La facilità di pulizia è un aspetto fondamentale, specialmente per chi usa la crepiera frequentemente. Molti modelli sono dotati di componenti facilmente smontabili o compatibili con la lavastoviglie, per una pulizia rapida e senza problemi.

crepiera
Crepiera: come si usa, quale acquistare?

Dimensioni e Tipologie di Piastre

Il cuore di ogni crepiera elettrica è la sua piastra, elemento chiave per la preparazione di crepes uniformi e deliziose. La scelta della dimensione della piastra è cruciale: generalmente, queste variano dai 20 ai 30 cm di diametro, offrendo una gamma di opzioni adatte sia a crepes dolci di grandi dimensioni che a quelle salate più piccole. Le piastre più ampie sono ideali per crepes dolci farcite, mentre quelle di dimensioni minori si adattano meglio alla preparazione di timballi di crepes salate, similmente ai cannelloni.

Per soddisfare gusti diversi, esistono modelli con doppia piastra: alcuni presentano stampi rotondi di circa 10 cm di diametro per preparare più crepes simultaneamente, mentre altri combinano una piastra rotonda standard con una sovrapponibile dotata di stampi. Questi ultimi rappresentano la soluzione più versatile, capace di unire diverse necessità in un unico prodotto. Esistono anche crepiere con due piastre di uguali dimensioni, predilette dai professionisti per la loro efficienza nel preparare e riempire le crepes.

Materiali

I materiali delle piastre influenzano significativamente la qualità della cottura e la manutenzione. Le crepiere elettriche sono generalmente realizzate in ghisa smaltata, ghisa lavorata, o alluminio rivestito in teflon. La ghisa lavorata è spesso la scelta dei professionisti per i suoi rapidi tempi di riscaldamento e resistenza nel tempo, ma richiede un’occorrente lubrificazione con burro o olio per evitare che le crepes si attacchino. Per l’uso domestico, la ghisa smaltata e il teflon sono prevalenti, offrendo una buona resistenza e facilità di pulizia. La ghisa, essendo un miglior conduttore di calore rispetto all’alluminio, rende i modelli con piastra in questo materiale più costosi ma anche più efficienti. Indipendentemente dal materiale, è importante mantenere la piastra ben unta e regolare la temperatura adeguatamente per evitare la formazione di bolle sulle crepes e preservare la superficie della piastra da graffi.

Accessori

Nella scelta di una crepiera, gli accessori inclusi giocano un ruolo fondamentale, non solo per la praticità ma anche per la qualità delle crepes realizzate. Alcuni strumenti sono essenziali per garantire una preparazione semplice e risultati impeccabili.

La Spatola per Stendere l’Impasto

Un accessorio cruciale è la spatola per stendere l’impasto. Questo utensile, spesso a forma di T e realizzato in materiali come plastica o legno, è progettato per distribuire uniformemente la pastella sulla piastra, assicurando crepes dello stesso spessore. La spatola è quasi sempre inclusa con la crepiera, data la sua importanza nel processo di preparazione.

Il Misurino per l’Impasto

Altrettanto utile è il misurino per l’impasto, che può essere sotto forma di cucchiaio o bicchierino graduato. Utilizzare un misurino permette di dosare con precisione la quantità di pastella per ogni crepe, garantendo consistenza uniforme e riducendo il rischio di crepes bruciate o eccessivamente croccanti.

Accessori Extra per Versatilità e Facilità di Pulizia

Tra gli altri accessori che potrebbero essere inclusi, troviamo palette non abrasive per girare o rimuovere le crepes senza danneggiare la superficie antiaderente della piastra, vaschette con acqua per pulire la spatola dopo ogni uso, piastre aggiuntive per vari formati di crepes e spugnette per una pulizia efficiente della crepiera. La presenza di questi strumenti nella confezione aumenta notevolmente la versatilità e la facilità di utilizzo della crepiera, influendo positivamente sull’esperienza complessiva di cucina.

Guida all’Acquisto: le Migliori Marche e Modelli di Crepiera

La scelta di una crepiera richiede attenzione a diversi fattori, dalla qualità costruttiva alle funzionalità specifiche. Esaminiamo alcune delle migliori marche e modelli disponibili sul mercato, evidenziando caratteristiche che li rendono unici e adatti a diverse esigenze di cucina.

Marche di riferimento sul mercato:

  1. Tefal: Questa marca è celebre per la produzione di elettrodomestici da cucina, tra cui crepiere che spiccano per la loro praticità e tecnologia. I modelli Tefal sono noti per le loro piastre antiaderenti, durature e di facile manutenzione, ideali per un utilizzo frequente in ambito domestico.
  2. Krampouz: Originaria della Francia, Krampouz è rinomata per le sue crepiere di qualità professionale. Questi modelli, spesso utilizzati in ambienti commerciali, sono apprezzati per la loro robustezza e capacità di mantenere temperature costanti, essenziali per la preparazione di crepes perfette.
  3. De Buyer: Un’altra marca francese, De Buyer, offre crepiere di alta qualità con un’enfasi particolare sui materiali e sul design. Le loro crepiere sono spesso scelte da chef professionisti per la precisione nella cottura e la durabilità.
  4. CucinaPro: Per chi cerca versatilità, CucinaPro propone crepiere con piastre intercambiabili che permettono non solo di cucinare crepes, ma anche waffle, panini e altri piatti. Questa flessibilità è ideale per gli amanti della cucina che desiderano esplorare diverse ricette con un unico apparecchio.

Modelli consigliati per diverse esigenze:

  • Tefal Crep’Party: Questo modello è perfetto per chi cerca una crepiera facile da usare e da pulire. La sua superficie antiaderente riduce la necessità di usare oli o burri, rendendo la cottura più salutare e la pulizia più rapida.
  • Krampouz CEBPB2: Ideale per un uso professionale o per gli appassionati che desiderano risultati di alta qualità. Questa crepiera offre una piastra in ghisa e un controllo preciso della temperatura, aspetti cruciali per crepes uniformemente cotte.
  • CucinaPro Multi Baker: La sua versatilità lo rende un modello eccellente per chi ama sperimentare. Con diverse piastre intercambiabili, permette di preparare una varietà di piatti oltre alle crepes.

Criteri di Selezione

Quando si seleziona una crepiera, è importante considerare:

  • Dimensione e Materiali della Piastra: A seconda del numero di persone che si prevede di servire e dello spazio di cottura disponibile.
  • Facilità di Pulizia: Fondamentale per un utilizzo frequente e senza problemi.
  • Controlli di Temperatura: Per una cottura più precisa e risultati consistenti.
  • Accessori Inclusi: Come spatole e misurini, che possono migliorare l’esperienza di cottura.
  • Prezzo e Qualità: Bilanciare il budget con la qualità e le funzionalità desiderate.

Conclusione

In conclusione, scegliere la crepiera giusta richiede un’attenta considerazione di fattori come marca, modello, funzionalità e budget. Che siate appassionati di cucina casalinga o chef professionisti, il mercato offre un’ampia gamma di opzioni per soddisfare ogni esigenza.

Domande Frequenti

Quanto costa una crepiera?

Il costo di una crepiera varia in base a diversi fattori, come la marca, le caratteristiche e le funzionalità. Generalmente, il prezzo di una crepiera domestica può variare da 20 a 100 euro, a seconda delle specifiche e delle funzioni extra. Per una crepiera professionale, il costo può essere significativamente più alto, spesso superando i 200 euro. È importante considerare che modelli con funzioni avanzate o materiali di alta qualità possono influire sul prezzo finale. In sintesi, una crepiera ha un costo che dipende dal tipo, dalla marca e dalle caratteristiche specifiche del modello scelto.

Cosa si può fare con la crepiera elettrica?

Con una crepiera elettrica, si possono preparare non solo crepes, ma anche una varietà di altri piatti. Oltre alle classiche crepes dolci o salate, con la crepiera elettrica è possibile realizzare galette, pancakes, tortillas e altri tipi di piatti a base di pastella sottile. Alcuni modelli di crepiera elettrica offrono piastre intercambiabili, che permettono di cucinare anche waffle, panini e piatti grigliati. La versatilità di una crepiera elettrica la rende uno strumento utile per sperimentare diverse ricette in cucina.

Come si usa la crepiera Girmi?

Per usare la crepiera Girmi, innanzitutto, bisogna collegarla all’alimentazione elettrica e preriscaldare la piastra. Una volta che la piastra ha raggiunto la temperatura ideale, si versa la pastella per le crepes sulla superficie, utilizzando la spatola fornita per distribuirla uniformemente. Dopo qualche minuto, quando i bordi della crepe iniziano a staccarsi, si può girare la crepe con una paletta non abrasiva per cuocerla dall’altro lato. È importante regolare la temperatura secondo le istruzioni del produttore per ottenere crepes cotte alla perfezione. In sintesi, l’uso della crepiera Girmi richiede di preriscaldare la piastra, versare la pastella, distribuirla uniformemente e cuocere le crepes da entrambi i lati.

Come si usa la crepiera Ariete?

Per usare la crepiera Ariete, inizia collegando l’apparecchio alla presa elettrica e lasciando che la piastra si riscaldi fino a raggiungere la temperatura desiderata. Una volta che la piastra è calda, distribuisci uniformemente la pastella per le crepes sulla superficie, aiutandoti con la spatola in dotazione. Attendi che i bordi della crepe inizino a dorarsi, poi usa una paletta non abrasiva per girarla e cuocerla sull’altro lato. La crepiera Ariete spesso dispone di regolazioni di temperatura, che permettono di adattare il calore in base al tipo di crepe che si desidera preparare. In conclusione, l’utilizzo della crepiera Ariete comprende il riscaldamento della piastra, la distribuzione della pastella e la cottura bilaterale della crepe.

Quale crepiera scegliere?

Nella scelta di quale crepiera scegliere, è importante considerare alcuni fattori chiave. Prima di tutto, valuta se preferisci una crepiera elettrica o una adatta per l’uso su piani cottura a induzione. In secondo luogo, considera le dimensioni della piastra e il materiale di cui è fatta, come la ghisa o l’alluminio antiaderente, a seconda delle tue esigenze di cottura. Funzionalità aggiuntive come controllo della temperatura, superficie antiaderente, e accessori inclusi possono influenzare la tua decisione. Infine, considera il marchio e le recensioni degli utenti per assicurarti di scegliere un prodotto di qualità. In conclusione, la scelta della crepiera ideale dipende dalle tue preferenze personali, dalle esigenze di cottura e dal budget.

Veronica Amato
Veronica Amato

Veronica è un'autrice esperta nel campo degli elettrodomestici per la cucina. Attraverso il suo sito "Il Buono che Avanza", offre recensioni dettagliate e guide all'acquisto, fornendo consigli su utensili da cucina innovativi e tendenze emergenti. La sua profonda conoscenza degli elettrodomestici smart e multifunzione la rende una voce autorevole nel settore. Veronica si impegna a promuovere la sostenibilità in cucina, suggerendo prodotti che coniugano tecnologia e rispetto ambientale.

Articoli: 49

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *